Logo CallMia, società di recupero crediti

Qualsiasi lavoro può offrire enormi possibilità

Qualsiasi lavoro (anche quello più umile) può offrire enormi possibilità!

Caro lettore, la settimana scorsa abbiamo parlato dell’enorme GAP tra gli stipendi dei grandi manager e quelli degli operai che mandano avanti le loro aziende! Come sempre non abbiamo un intento polemico ma solo il desiderio di far riflettere.

Proprio per questo motivo oggi vogliamo parlarti di un argomento che spesso viene trascurato o sottovalutato: i lavori “umili”. Sì, hai letto bene. Anche quei lavori che potrebbero sembrare meno prestigiosi o meno remunerativi possono offrire enormi possibilità. Il lavoro, come diceva il padre dell’evoluzione Charles Darwin, nobilita l’uomo, e anche se non sappiamo con certezza l’origine di questa frase, il suo significato è indiscutibile.

 

Storie di grandi uomini di umili origini

Troppo spesso, molti di noi si fanno trascinare dalla voglia di raggiungere posizioni di prestigio in un mercato del lavoro sempre più saturo. Inseguire carriere ambiziose può farci dimenticare che anche i più grandi miliardari del nostro pianeta hanno iniziato dalle basi, facendo lavori “umili” e spesso sottopagati.

Prendiamo ad esempio Leonardo Del Vecchio, l’ex proprietario di Luxottica. Nato in condizioni di estrema povertà e cresciuto come orfano, Del Vecchio ha iniziato la sua carriera lavorando in una fabbrica fin da giovane. Durante il suo percorso, ha persino perso un dito mentre operava su una macchina per la produzione di pezzi di auto. Ma non si è arreso. Dalle auto, ha poi intrapreso il settore degli occhiali, fino a quando ha potuto aprire la sua azienda e gettare le basi del suo impero.

Un altro esempio interessante è quello di Giorgio Armani, uno dei più famosi stilisti al mondo. Armani, in realtà, non ha mai avuto un lavoro fino all’età di 18 anni, quando è partito per il servizio militare. Al suo ritorno, si è trovato senza una laurea, senza esperienze e senza una direzione precisa. Per caso, ha deciso di provare la strada della fotografia e ha attirato l’attenzione de La Rinascente. È stato assunto come venditore nel 1957, e solo dopo otto anni Hitman (un’azienda di abbigliamento) ha riconosciuto il suo talento nel campo della moda, aprendo la strada per la carriera che tutti conosciamo.

Ma non finisce qui. Jeff Bezos, il fondatore di Amazon, ha trascorso un periodo servendo hamburger e patatine al McDonald’s prima di dedicarsi al settore dell’e-commerce.

E cosa dire di Jan Koum? Potrebbe non essere un nome familiare, ma sicuramente conosci WhatsApp. Prima di diventare un programmatore e realizzare l’app che oggi si trova sui nostri cellulari, Koum faceva le pulizie nei negozi di Kiev. Ha imparato a programmare nel tempo libero e, con dedizione e studio, nel 2014, ha venduto la sua azienda per 22 miliardi di dollari.

 

Cosa ti hanno insegnato?

Questi esempi ci insegnano che non importa da dove si cominci o quale lavoro si stia facendo attualmente. Ogni lavoro, anche il più umile, può rappresentare un trampolino di lancio verso il successo. L’importante è avere passione, perseveranza e la volontà di imparare e crescere.

E allora.. credi ancora che ci siano lavori “umili” che non si possano fare? La risposta ovviamente è no. Ogni lavoro può offrire opportunità, insegnamenti preziosi e la possibilità di costruire un futuro migliore. Quindi, non sottovalutare mai le esperienze e i lavori che potrebbero sembrare meno glamour. Potresti trovarti sulla strada per il successo più di quanto immagini.

La tua società di Recupero Crediti

Richiedi una Consulenza Gratuita

Incassare al momento giusto, o tornare in possesso dei crediti insoluti, non sarà più un problema. Neanche l’intera gestione del credito lo sarà. Sviluppiamo insieme la strategia ideale per tutelare il tuo business, ottimizzando ogni singolo processo con il cliente finale.