Logo CallMia, società di recupero crediti

Recupero Crediti Stragiudiziale e Giudiziale

Crediti: quali sono le differenze tra recupero Stragiudiziale e Giudiziale? Come si determina la modalità di agire più corretta?

Le aziende dispongono di diversi strumenti per recuperare i propri crediti. In genere, le azioni da intraprendere possono essere divise in due macrocategorie: il recupero crediti stragiudiziale e il recupero crediti giudiziale.

È fondamentale conoscere le differenze, le procedure e le azioni da intraprendere per agire correttamente e garantire il tempestivo pagamento del debito.

 

In  cosa consiste l’attività di recupero?

Il recupero crediti consiste in un insieme di attività svolte dal creditore per ottenere il pagamento di un debito. Queste azioni vengono messe in atto da un’azienda quando il debitore, che può essere un’altra azienda o un privato, non ha effettuato il pagamento dei prodotti o servizi forniti. Tale situazione è spiacevole ma quasi mai irreversibile o irreparabile. Come detto, le strade principali per risolvere la situazione sono:

  1. il recupero crediti stragiudiziale, che avviene al di fuori dei gradi di giudizio;
  2. il recupero crediti giudiziale.

Si ricorre a quest’ultimo quando il debito è di notevole importo o non è più tollerabile una dilazione dei termini di pagamento.

 

ATTENZIONE!

In molti casi è essenziale l’assistenza di professionisti esperti nelle varie fasi di recupero crediti. In altre circostanze si necessita della collaborazione tra soggetti che seguono la fase stragiudiziale e quelli che seguono la fase giudiziale.

Ricordiamo sempre che la regola aurea è intervenire tempestivamente sia nella fase di recupero crediti stragiudiziale che in quella giudiziale. Ove possibile, entro sei mesi dalla scadenza del credito. È inoltre importante evitare che l’anzianità del debito superi i 16/18 mesi.

Se rispettate tutte queste caratteristiche, le azioni di recupero crediti possono avere un’ottima percentuale di successo.  Si  garantisce così all’azienda creditrice il pagamento di quanto dovuto e la possibilità di concentrarsi sull’incremento del proprio business.

 

Come si sceglie la modalità più opportuna?

Il primo passo per il recupero del credito consiste nell’intraprendere il percorso stragiudiziale. Si procede attraverso alcune attività di contatto del debitore per sollecitare il pagamento immediato o per concordare un piano di rientro soddisfacente. In questa fase, si interviene prendendo contatto con il cliente telefonicamente (phone collection) e poi, se necessario, anche per iscritto e attraverso l’esazione domiciliare. In detta circostanza, funzionari specializzati si recano fisicamente presso il domicilio del debitore per favorire il recupero del credito. Nello svolgere questo step finale, è importante essere autorevoli e decisi ma allo stesso tempo collaborativi e istituzionali per preservare al meglio la relazione tra azienda e cliente e per tutelare l’immagine aziendale.

 

E se tutto questo non porta a nulla?

Se la fase di recupero crediti stragiudiziale non va a buon fine e non porta al pagamento del debito, il creditore può procedere attivando azioni di recupero crediti giudiziale. Queste per altro consentono di valutare con maggiore precisione le possibilità di successo dell’azione e di pianificare la strategia migliore per recuperare il credito.

Una volta avviata l’azione legale, si procede con la notifica del decreto ingiuntivo al debitore, il quale ha 40 giorni di tempo per opporsi. In caso di mancata opposizione, il decreto diventa esecutivo e il creditore può procedere con l’esecuzione forzata attraverso il pignoramento dei beni del debitore.

 

Concludiamo così:

È importante sottolineare che il recupero crediti giudiziale può essere un’operazione complessa e costosa, che richiede l’assistenza di professionisti esperti del settore. Per questo motivo, prima di intraprendere un’azione legale, è consigliabile valutare attentamente i costi e i benefici dell’operazione, in modo da agire nel modo più conveniente per l’azienda.

In conclusione, il recupero crediti è un’attività fondamentale per ogni azienda, che può permettere di tutelare la propria liquidità e di garantire l’incasso tempestivo dei propri crediti. Per ottenere i migliori risultati, è importante conoscere le differenze tra il recupero crediti stragiudiziale e quello giudiziale, nonché di agire con tempestività e con l’assistenza di professionisti esperti del settore.

La tua società di Recupero Crediti

Richiedi una Consulenza Gratuita

Incassare al momento giusto, o tornare in possesso dei crediti insoluti, non sarà più un problema. Neanche l’intera gestione del credito lo sarà. Sviluppiamo insieme la strategia ideale per tutelare il tuo business, ottimizzando ogni singolo processo con il cliente finale.